2 marzo 2019: yoga e creatività al Centro Olistico L’Infinito

La nostra vocazione per i linguaggi che si incontrano e si intrecciano ci porta a pensare i workshop come momenti in cui tu possa fare nuove esperienze o quantomeno vedere da un altro punto di vista le cose che tutti abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni.

E questo mese, dopo il bellissimo workshop di collage autobiografico condotto da Sabine Korth, è il turno dello yoga: lo scorso autunno ho ripreso a praticare, e dopo tanti anni di pausa dallo Hatha Yoga mi sto facendo accompagnare da Verusca Leonardi alla scoperta del Kundalini Yoga.
Che dire, se non che è un viaggio bellissimo?

Se vai a controllare sul dizionario, la definizione di kundalini è l’energia latente in ogni essere umano, sopita come un serpente avvolto su sé stesso e localizzata alla base della spina dorsale.
Purtroppo questa energia può rimanere latente per buona parte della nostra vita, ed è un vero spreco; ma attraverso la pratica del Kundalini Yoga, che comprende tecniche di respiro, esercizi fisicimeditazione, essa viene liberata e  riesce a innalzarsi su, fino alla sommità del cranio, attivando la ghiandola pineale, per poi tornare giù attivando e bilanciando i sette centri di energia (chakra) localizzati grossomodo lungo la nostra colonna.

Indovina quali sono i primi sintomi di un’energia stagnante? Tra gli altri, la mancanza di reattività, di consapevolezza, di creatività.

Ed ecco il nostro collegamento: abbiamo chiesto a Verusca Leonardi, insegnante certificata IKYTA/KRI, di preparare una lezione che accompagni nel mondo del Kundalini anche coloro che sono del tutto a digiuno di discipline yogiche, e che li porti, insieme a chi non è esattamente alle prime armi, a una riflessione più profonda sul loro potenziale creativo.

La differenza rispetto a una normale lezione di yoga è che ci saranno dei miei brevi interventi per indirizzarti verso l’esplorazione delle tue capacità espressive legate alla parola scritta. Anche se il tuo linguaggio prediletto è la pittura, il canto o la danza, la scrittura può essere un mezzo interessante da sperimentare, non trovi?

yoga e creatività

Insomma, se la proposta ti incuriosisce, l’appuntamento è per sabato 2 marzo al Centro Olistico L’Infinito, in via Pietrelli n. 6 a Venturina Terme: la zona è tranquilla e non ci sono problemi di parcheggio, comunque ti consigliamo di arrivare dalle 14.30 in poi, così riusciamo a partire precisi alle 15.00.  Se hai la tessera 2018/2019 di Progetto Nero su Bianco o  del Centro Olistico L’Infinito l’incontro costa 5,00€, altrimenti ti chiediamo 15,00€ in tutto per seguire l’incontro e diventare nostro socio, perché è l’unico modo che abbiamo, come associazione, di crescere facendo le cose in regola.

L’abbigliamento ideale è il più comodo che ti viene in mente: dalla tuta morbida alla combinazione di leggins e maxifelpa va bene tutto, soprattutto non dimenticare un bel paio di calzettoni. In più, se hai un tappetino, una coperta leggera e un cuscino portali pure con te, altrimenti troverai tutto al centro. Commenta, chiamaci o mandaci un messaggio se ti servono altre informazioni o se vuoi prenotare il tuo posto.

Sat Nam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.