Si conclude un altro anno insieme: grazie!

Anche quest’anno scolastico si è concluso, e con esso si è appena chiuso il nostro ciclo di lezioni di scrittura creativa. È stato un anno di cambiamenti, primo tra tutti il luogo in cui si sono svolti i nostri incontri: il Gattarossa Art Gallery Kafé ogni settimana ha offerto uno spazio caldo e ricco di stimoli in cui ritrovarci, scoprirci, sfidarci (rifornendoci di buon vino e ottimi stuzzichini per corroborare la creatività). Nei prossimi mesi il locale si prenderà un po’ di pausa per l’estate, dedicando le sue energie alla sede di Calamoresca, ma a settembre tornerà, e io spero di ritrovarci tutti lì per un nuovo anno insieme. Grazie Giovanna, grazie Sauro, scendere le scale “della Gatta” molte sere è stato come arrivare finalmente a casa, e questo è di sicuro merito vostro, della vostra accoglienza e disponibilità, delle vostre premure e della vostra apertura mentale.

Un anno di cambiamenti, dicevamo. Il gruppo progettazione ha dovuto intraprendere varie modifiche in corso d’opera e poi si è concesso un turno di riposo. D’altronde è difficile, dopo 3 intensi anni di lavoro insieme, mantenere sempre lo stesso passo. Però quest’anno i progetti individuali dei corsisti sono sbocciati: uno di loro è appena stato pubblicato, uno è in fase di revisione e un altro è a buon punto. È ai miei “magnifici 11” (come continuo a chiamarli anche se da tempo non siamo più tutti insieme) che va il mio più grande grazie, a prescindere, ogni volta che penso a Progetto Nero su Bianco.
Il gruppo del primo anno è stato piccolo, ma curioso e dinamico, e per la prima volta in tutti questi anni esclusivamente al femminile: Antonella e Laura sono due donne dalla grande ricchezza interiore e dall’immaginazione spiccata. E Valentina e Lisa, che ci hanno fatto visita di tanto in tanto, sono state parti importanti del nostro percorso. Grazie a tutte voi, per la fiducia e la generosità nel condividere voi stesse.

Ci siamo salutate la settimana scorsa con l’augurio di avere tempo, in questi mesi, di coltivare la nostra creatività attraverso la lettura e ogni possibile stimolo. Io proverò a sfruttare i ritmi un po’ più lenti di questo periodo per studiare, progettare, e organizzare: vorrei sfruttare al massimo questo spazio e lo strumento della newsletter per portare avanti il mio obiettivo principale (di cui la scuola di scrittura è il tassello più importante), cioè quello di riunire gli amanti della lettura e della scrittura offrendo materiale di riflessione e possibilità di scambio, crescita e confronto. Farò del mio meglio, come sempre, in attesa di rivederci a settembre.

Buona estate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *